Stampa
Categoria: Erasmus Plus
Visite: 158

Nei prossimi mesi un gruppo di docenti, parte del personale ATA e la Dirigente Scolastica saranno impegnati a svolgere corsi di formazione all'estero nell'ambito della mobilità  internazionale. Risulta approvato, infatti, il progetto Erasmus+ 2016 che il secondo circolo didattico di Spoleto ha presentato per aderire al programma.

I percorsi scelti riguardano la metodologia  di insegnamento della matematica, la drammatizzazione, l'arte, la metodologia clil. Verranno effettuate visite presso alcune scuole della comunità  per osservare come si insegna e come ci si organizza dal punto di vista amministrativo in altri paesi. Diverse le città  ove avranno luogo le esperienze: Londra, Worcester, Helsinky. Si attende crescita professionale e sviluppo di nuove competenze che ritornerà  sotto forma di innovazione nell'insegnamento, nell'amministrazione e direzione.