Scuola Infanzia Maiano

maiano

 
Parliamone con.... ascolto
 
screenshot mail.google.com 2020.11.19 22 24 08
 
I bambini sono senz’altro coloro che stanno soffrendo di piu’ in questo periodo di pandemia, ai quali viene vietato di essere tali, di vivere i loro bisogni e le loro naturali inclinazioni.
Questa condizione riduce l’orizzonte di esperienza dei bambini e di conseguenza blocca il loro percorso di sviluppo e di crescita, ostacolando i processi evolutivi.
L’incontro, destinato a docenti e famiglie, si propone l’obiettivo di dare supporto al disorientamento del momento per farsi’ che scuola e famiglia riescano insieme a fronteggiare le normali paure, ansie e incertezze che la situazione ha determinato nei vissuti dei bambini stessi.
La partecipazione all'incontro è gratuita e avverrà attraverso Google Meet. 
Il link per l'accesso è contenuto alla circolare che si allega unitamente alla locandina.
Vi aspettiamo numerosi!!!
Allegati:
FileAutoreDimensione del File
Scarica questo file (firmato_1605957048_SEGNATURA_1605956822_circolare_conferenza.pdf)firmato_1605957048_SEGNATURA_1605956822_circolare_conferenza.pdfBilotta Patrizia324 kB
Scarica questo file (parliamone con... Spoleto.pdf)parliamone con... Spoleto.pdfBilotta Patrizia214 kB
io leggo perchè1
 
Cari genitori
 
anche quest’anno le Scuole del nostro Circolo Didattico aderiranno all’iniziativa nazionale per la raccolta di libri a sostegno delle Biblioteche scolastiche, alla quale tutti i plessi sono stati iscritti.
 
Presso la LIBRERIA MONDADORI e la libreria UBIK, entrambe situate in corso Garibaldi a Spoleto, sarà possibile acquistare libri da donare alle nostre scuole dell’infanzia e primarie, dal 21 al 29 novembre 2020.
 
Al termine dell'iniziativa i libri verranno consegnati da noi insegnanti alle rispettive biblioteche per le quali sono stati acquistati, inoltre gli Editori doneranno alle scuole un  monte libri pari al numero di volumi acquistati a livello nazionale.
Lo scorso anno sono stati donati complessivamente 84 libri, speriamo di superare questa cifra, certi che una grande mobilitazione, che ha come obiettivo comune la passione per la lettura, faccia bene a tutti. 
"La lettura è, come l’amore, un modo di essere.” (Pennac)
 
    Grazie!
Gli insegnanti
 
IMPORTANTE: per donare a distanza è possibile contattare telefonicamente, specificando titolo del libro e scuola destinataria:
Cristian per la libreria MONDADORI al n. 0743 522275 o via mail a 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  e
Roberto per la libreria UBIK al n. 0743 223379 o via mail a 
 
Allegati:
FileAutoreDimensione del File
Scarica questo file (locandinadonazioniioleggoperche2020-1.pdf)locandinadonazioniioleggoperche2020-1.pdfBilotta Patrizia5345 kB

titoloaria

....Oggi il nostro INDIZIO per il prossimo ELEMENTO è.....la GIRANDOLA!! - Cosa serve per farla girare?- - Il vento, l'ARIA....- - Vi piace giocare con l'aria? COSTRUIAMO allora qualche GIOCO!! Siete pronti?-

E così i bambini della sezione B della Scuola dell'Infanzia Maiano hanno MANIPOLATO tanti pezzi di CARTA COLORATA  per realizzare GIRANDOLE, AEREOPLANI, VENTAGLI...

titoloacqua001......- Bambini cosa è servito ai vostri semini per germogliare oltre la TERRA?-

Questo è quanto è stato chiesto dal personaggio guida ai bambini della SCUOLA DELL'INFANZIA MAIANO quale INDIZIO per scoprire il nuovo ELEMENTO : L'ACQUA.

Le docenti della sezione B hanno poi pensato alla presentazione di una STORIA ANIMATA per meglio far comprendere ai bambini " IL CICLO DELL'ACQUA", catturando la loro attenzione e suscitando molta curiosità.

Da questa esperienza si sono resi conto di quanto L'ACQUA SIA INDISPENSABILE PER LA VITA e quanto sia IMPORTANTE FARNE BUON USO, ma soprattutto cercare di MANTENERLA PULITA.

....Riprendendo da dove ci eravamo lasciati, cioè dall'esperienza del FUOCO, il personaggio guida della Scuola dell'infanzia MAIANO, il piccolo investigatore, ha fornito un successivo INDIZIO ai bambini: il VULCANO.

Il FUOCO si trova al centro della... TERRA!!

Non solo TERRA intesa come PIANETA, ma TERRA cheposso TOCCAREMANIPOLARE, SEMINARE...

I bambini sono stati molto entusiasti nel mettere le loro mani nella TERRA, sentirne l'ODORE, lasciare impronte, nel provare l'eperienza della SEMINA e STUPIRSI nel vedere che, dal loro semino, grazie alle loro CURE, ne sono NATE delle PIANTINE.

Da questa esperienza hanno anche capito, dopo varie argomentazioni e riflessioni,

quanto sia importante che OGNUNO, con PICCOLE AZIONI,

faccia qualcosa per PRENDERSI CURA della TERRA.... 

Continua...al prossimo INDIZIO...

Terra
Terra Terra
Terra
Terra Terra
Terra
Terra Terra
Terra
Terra Terra
Terra
Terra Terra
Terra
Terra Terra
Terra
Terra Terra
Terra
Terra Terra
Terra
Terra Terra

Per questo a.s. 2019/2020 il  TEAM della Scuola dell'infanzia MAIANO  ha scelto di far conoscere ai bambini i 4 elementi (fuoco, aria, terra ed acqua) attraverso i 5 sensi, per sensibilizzarli al rispetto e alla cura degli stessi, quali fondamentali per  la sopravvivenza di tutti gli esseri viventi.

Ogni attività è stata proposta ai bambini della sezione B da un PERSONAGGIO GUIDA, un piccolo INVESTIGATORE che, con la sua LENTE DI INGRANDIMENTO,scova INDIZI che poi propone loroper FARGLI SCOPRIRE l'argomento che andranno a trattare. 

Un giorno, entrando a scuola, hanno trovato oscurate le finestre della loro aula, così da renderla quasi completamente buia; quindi sono state fatte loro delle domande affinchè formulassero delle IPOTESI, concentrando l'attenzione su quale ORGANO DI SENSO questa situazione avesse avuto maggiori conseguenze: - LA VISTA!!-

Il piccolo investigatore, girando per l'aula, ha poi trovato delle candeline accese su un tavolo e subito i bambini hanno detto che così riuscivano a VEDERE meglio le cose che li circondavano.

Questa è stata l'OCCASIONE per CAPIRE L'IMPORTANZA DEL FUOCO e per raccontare ai bambini che, in origine, l'uomo non aveva la corrente elettrica e, quindi, di notte, utilizzava il FUOCO per illuminare.

I bambini sono poi stati invitati, uno alla volta, ad avvicinare la loro mano alla candelina accesa e ad esprimere le loro sensazioni chiedendogli, in questo caso, quale altro organo di senso fosse stato utilizzato, arrivando inoltre alla conclusione che il FUOCO poteva essere utilizzato anche per scaldare...

Dopo varie riflessioni, ogni bambino, con l'aiuto delle docenti, ha poi realizzato la propria candelina, quale testimonianza dell'esperienza svolta.

CONTINUA...

AL PROSSIMO INDIZIO!!.....     

Fuoco
Fuoco Fuoco
Fuoco
Fuoco Fuoco
Fuoco
Fuoco Fuoco
Fuoco
Fuoco Fuoco
Fuoco
Fuoco Fuoco
Fuoco
Fuoco Fuoco
Fuoco
Fuoco Fuoco
Fuoco
Fuoco Fuoco
Fuoco
Fuoco Fuoco
Fuoco
Fuoco Fuoco

Coding001Il progetto di quest'anno (2018/2019) della Scuola dell'infanzia Maiano, "Giochiamo con la mente in movimento", responsabile l'insegnante Anna Rita Protasi, ha condotto i bambini della sezione B, dopo un lungo percorso, ad un primo approccio al Coding, al pensiero computazionale.

Dopo le prime attività realizzate in palestra, (come mostrano le immagini), partendo dall'idea che il bambino della scuola dell'infanzia, principalmente apprende con l'esperienza diretta attraverso il corpo, sono stati successivamente realizzati degli atelier creativi che, grazie all'utilizzo di vari materiali, quali coriandoli, pongo, gesso grattugiato, lenticchie, lana, ecc, hanno permesso ai bambini della sezione B, di riprodurre percorsi grafici, forme, ecc.

In un secondo momento, grazie al progetto in continuità con la scuola primaria del circolo, " Fai.... la mossa giusta", responsabili di progetto le docenti Anna Rita Protasi, Marilena Clementini, Patrizia Bilotta e grazie alla Dirigente, Prof.ssa Silvia Mattei, che ha acconsentito all'acquisto, per ogni plesso del Circolo, di scacchiere giganti, tutti i bambini della Scuola dell'infanzia Maiano, hanno sperimentato la direzionalità, il senso di spazio ed hanno imparato a gestirlo. 

Tornati in aula, i bambini della sezione B, con l'aiuto delle docenti Barbara Bravi ed Anna Rita Protasi, hanno riprodotto la "scacchiera" su un bristol bianco: in questo caso tutte le "caselle" sono rimaste bianche; con il pongo e delle cannucce di plastica sono state realizzate le scritte che indicavano la PARTENZA e l' ARRIVO del percorso da realizzare.

Con i bambini di 5 anni ci siamo soffermate sul riconoscimento del simbolo e conseguente suono iniziale di parola, affinchè potessero realizzare autonomamente il percorso, prima utilizzando delle frecce direzionali, poi PROGRAMMANDO LA BEE BOT e potendo essere di aiuto ai compagni più piccoli per crearne di nuovi.

Coding Infa...
Coding Infanzia Coding Infanzia
Coding Infa...
Coding Infanzia Coding Infanzia
Coding Infa...
Coding Infanzia Coding Infanzia
Coding Infa...
Coding Infanzia Coding Infanzia
Coding Infa...
Coding Infanzia Coding Infanzia
Coding Infa...
Coding Infanzia Coding Infanzia
Coding Infa...
Coding Infanzia Coding Infanzia
Coding Infa...
Coding Infanzia Coding Infanzia
Coding Infa...
Coding Infanzia Coding Infanzia
Coding Infa...
Coding Infanzia Coding Infanzia
Coding Infa...
Coding Infanzia Coding Infanzia
Coding Infa...
Coding Infanzia Coding Infanzia
Coding Infa...
Coding Infanzia Coding Infanzia