Anche quest’anno il II Circolo Didattico di Spoleto ha organizzato in tutti i suoi plessi dell’Infanzia e della Primaria un Flash Mob della lettura, inserito nel Progetto Biblioteca di Circolo ed in occasione della celebratissima Giornata dei Diritti del fanciullo.

Nella mattinata del 22 novembre, dalle 10.30 alle 11.00, tutti i plessi contemporaneamente hanno organizzato letture ad alta voce, canti e performance, coinvolgendo bambini, insegnanti, genitori ed esperti del settore.

Lasciamo raccontare ogni singola esperienza ai diretti interessati....

Infanzia San Brizio

L'esperienza della lettura, va avviata precocemente e va condivisa dal contesto familiare perché il piacere di leggere nasce se gli adulti consentono l'incontro precoce con il libro, se leggono ai bambini e se si offrono essi stessi come modello adeguato.

Leggere ai bambini è un atto pedagogico di altissimo valore. Ed è un’azione semplicissima e alla portata di tutti, non occorre inventarsi nulla di straordinario per intrattenere i bambini in modo stimolante e produttivo: basterebbe leggere per loro con naturalezza, trasferendo le emozioni, coinvolgendoli e facendoli partecipare il più possibile.

Anche nel contesto scolastico e partendo dalla scuola dell’infanzia ciò è possibile.

Abbiamo colto l’occasione del flashmob lettura/musica per creare uno spazio intimo e di quotidianità con il lavoro svolto in sezione. Partendo dalla narrazione della “BELLA ADDORMENTATA NEL BOSCO” e intervallando con musiche  del film  della DISNEY “THE MALEFICENT”,magistralmente suonate dal nostro narratore Giacomo Mollaioli  (COMPOSITORE DI  MUSICHE A LIVELLO CINEMATOGRAFICO), è stato possibile tracciare un filo conduttore dal progetto biblioteca LEGGERO’ al nostro progetto di plesso dalla “ DALLA MUSICA ALLE  EMOZIONI” . 

Infanzia Collodi

Nella scuola dell’infanzia “Collodi” nel salone  due nonni degli alunni si sono offerti come lettori.

Il nonno ha letto il racconto” La passeggiata di un distratto”, tratto dal libro di G.Rodari ”Favole al telefono” mentre la nonna si è cimentata nella lettura di racconti scritti da lei stessa dal titolo ”Gran Galà” e “ Il micetto”.

I bambini hanno ascoltato con entusiasmo queste letture che per loro risultavano nuove.

Infanzia Protte

   

Presso la Scuola Infanzia Protte in occasione del flash mob della lettura abbiamo invitato nonna Luciana (ex insegnante in pensione) e con tutti i bambini in cerchio abbiamo letto, suonato e ballato una storia inventata da noi insegnanti dal titolo: “Tamburino cerca amici…” storia di un tamburo che rimasto solo viene notato da un nonno di nome Giuseppe Verdi che lo aiuta a ritrovare i suoi amici e alla fine suonano tutti insieme come in un’orchestra. I bambini dopo aver ascoltato la storia, hanno suonato alcuni strumenti e alla fine hanno anche ballato a ritmo!!!

Infanzia Morro

Anche quest'anno i bambini della scuola dell'infanzia di Morro hanno partecipato al flash mob della lettura. E' intervenuta la signora Mirella, insegnnate in pensione, che ha letto la storia "Nel paese di tutto rotondo" inerente al progetto di plesso sulle forme geometriche. 

Infanzia Maiano

Il flash mob presso la Scuola.I. Maiano ha previsto la lettura della storia "La leggenda del Drago" con il supporto visivo di un teatrino costruito dalla docente Saveri Rita. La lettura è stata drammatizzare dall'"Avv. Domenico Benedetti Valentini coinvolgendo tutti i bambini della scuola.

Infanzia Villa Redenta 

E anche alla Scuola dell'Infanzia di Villa Redenta si è colta un'altra occasione per immergersi nella lettura, "accompagnatrice di eccellenza" di ogni bambino nel percorso di crescita.  L'ascolto seguito da drammatizzazione, l'intreccio di emozioni e sogni  hanno ancora una volta sostenuto la costruzione di relazioni importanti.

Primaria Toscano - Villa Redenta 

Le classi prima e seconda dei plessi Villa Redenta e Toscano, si sono ritrovate nel teatro della loro scuola per vivere insieme un momento tutto dedicato ai più piccoli della Primaria. Sono state svolte letture a cura di alcune mamme della Toscano, disponibilissime a donare voce a storie legate alle 4 stagioni e all’inclusione, mentre gli alunni di Villa Redenta hanno presentato un lavoro intitolato “al DIRITTO risponde il DOVERE” nel quale, in corrispondenza, ad alcuni diritti enunciati dai bambini e presenti nella Convenzione ONU sono stati elencati anche i doveri imprescindibilmente legati, in un botta e risposta facilmente comprensibile e divertente.

La manifestazione si è conclusa con un simbolico girotondo contenente salute, istruzione e tutti i diritti fondamentali di cui dovrebbe godere ogni bambini di questo pianeta.

Primaria Toscano

Clipboard01

Le classi terze della Toscano si sono ritrovate unite a seguire attraverso le immagini proiettate sulla lim il racconto "I bambini colorati" letto dalla maestra Margherita. Al termine i bambini hanno partecipato ad un interessante dibattito sugli insegnamenti nascosti fra le righe del delizioso racconto e realizzato un vivacissimo cartellone di bimbi festanti e soprattutto "colorati".

In occasione della "Giornata mondiale dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza", 20 Novembre, le classi Quarte hanno svolto un breve percorso sui diritti dei bambini, ponendoli in rapporto dialettico con i doveri. L'attività è culminata nella lettura ad alta voce di poesie e filastrocche sul tema. 

quinte3A1

Le classi quinte del plesso "F. Toscano", hanno partecipato al Flash mob della lettura leggendo racconti e poesie sul Natale con la Romance di Beethoven come musica di sottofondo.

Primaria Villa Redenta

  

I bambini della classe terza, accolti dal suono della chitarra, hanno ascoltato i propri genitori leggere gli articoli scritti nella "Convenzione Internazionale sui diritti dell'infanzia" e l'interpretazione di filastrocche inerenti al tema. L'esperienza si è conclusa con un canto collettivo dal titolo "Bambini" e la realizzazione di puzzle con le poesie più significative. 

La classe quarta ha letto con espressività delle storie da loro inventate. 

La classe quinta ha partecipato all’iniziativa attraverso l’ascolto e la visione, in modalità videolettura, di due fiabe animate. La prima, “La storia del leone che non sapeva scrivere” di M. Baltscheit e M. Boutavant, prodotta dal Laboratorio di Comunicazione e Narratività dell'Università degli Studi di Trento-Rovereto, diretto da Marco Dallari. La seconda, "Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare" di Luis Sepulveda, realizzata e letta dalle “Librellule di  Chiari”.

L’evento si è concluso con gli insegnanti che hanno stimolato, negli alunni, una discussione e riflessione sull’importanza della lettura a voce alta e sul significato dei messaggi veicolati dalle due fiabe ascoltate.

Primaria Corone

      

Bella partecipazione dei genitori in tutte le classi della Scuola Primaria "Le Corone" t.p. . Giovedì mattina, accolti dall'inconfondibile musica di Beethoven, si sono resi disponibili a diventare "lettori speciali" per i propri figli. Ogni classe ha scelto un luogo diverso per questa iniziativa che ha visto coinvolto tutto il Circolo in un flash mob della lettura. Speciale lo spazio occupato dalle classi terze: la piccola Chiesa di Marrubia, situazione a pochi metri dalla scuola, aperta proprio x l' occasione.  Il tema che ha accomunato tutte le storie lette è stato quello della musica, non a caso era la giornata di S. Cecilia, ma soprattutto ha in qualche modo introdotto il progetto teatrale che da anni caratterizza la nostra scuola.

Primaria Sant'Anastasio

    

I genitori del Plesso di S. Anastasio hanno accolto con entusiasmo l’iniziativa proposta da noi insegnanti.

Nelle classi prime è stata proposta la lettura di tre racconti tratti dal libro “ C’era una volta , ascolta “ di Roberto Piumini. Ognuno di essi è stato rallegrato da brani musicali eseguiti al flauto traverso dall’insegnante Quarsiti Valentina. Abbiamo ascoltato : “La passeggiata di Puccettino",“ Can you feel the love tonight “di Elton John.

Per le  classi 2A , 3A e 3B , i genitori hanno letto la fiaba “Il lago dei Cigni”,ogni sequenza è stata sottolineata dalla visione del balletto “Swan Lake” danzato da Roberto Bolle , Svetlana Zakharova e il corpo di ballo del Teatro alla Scala ,musiche di Petr Il’ic Cajkovskij.

Le classi 4A, 4B e 5A  hanno letto il racconto “ Lotta Combinaguai” di Astrid Lindgren, la lettura è stata accompagnata da brani di musica classica :Mozart, Bach, Haydn e Vivaldi.

Un ringraziamento speciale ai genitori, gli alunni e le insegnanti di tutto il 2 Circolo Didattico!

Maestra Roberta e Federica